IL PRIMO GIORNO. Si inizia alle 18,30 con il forum “Educare alla bellezza”. A seguire alle 19,30 apre la mostra di illustrazioni /e.mo.ti.con/, a chiudere l’uno due di Paola Rossi

Il Giornale di Vicenza, 17.07.2018

VICENZA – L’appuntamento inaugurale oggi di Terrestri d’Estate è in piazza delle Erbe alle 18.30 il Pane Quotidiano ospiterà il forum “Educare alla bellezza” e a seguire (ore 19.30) da De Bernardini si terrà il vernissage della mostra di illustrazione /e.mò.ti.con/; e intanto in Basilica Palladiana, in doppia replica alle 18 e alle 20, Paola Rossi conduce lo storico Silent Play “Le voci della Basilica“.

Sarà dunque interamente dedicata all’arte la prima delle 6 giornate tematiche del Festival che si concluderà domenica 22 luglio. Si comincia con quattro ospiti d’eccezione, per la prima volta insieme per un dialogo informale su un tema particolarmente caro a La Piccionaia: quello delle emozioni dei bambini. Ale Giorgini, uno tra i più apprezzati illustratori italiani a livello internazionale nonché presidente dell’associazione Illustri, Agata Keran, creativa e storica dell’arte, Camilla Sala, scultrice e insegnante di design dell’oggetto e Scenografia al Liceo artistico Boscardin, ed Elia Zardo, pedagogista e presidentessa dell’ associazione La Scuola del Fare, si confronteranno in una riflessione aperta sui cambiamenti che attraversano oggi il mondo dell’arte dedicata ai più piccoli.

Affidato a Carlo Presotto, regista de La Piccionaia e formatore, il compito di indagare le possibili relazioni tra i diversi contributi che emergeranno.A seguire, nel negozio di giocattoli di piazza delle Erbe si aprirà e.mò.ti.con, la mostra di illustrazioni sul tema delle emozioni dei bambini.