di e con Paola Rossi
durata 45 min circa

25 marzo 1919: “Al deposito di Villa Pisa avanti le 8 sono saltati quasi mille e duecento quintali di gelatina esplosiva. Una sola vittima nella popolazione civile, una fra i soldati; molti feriti e danni materiali ingenti.
Ma siano rese grazie a Dio e a Maria SS. Liberatrice che ci hanno salvato da mali peggiori.”

A 100 anni da quel tragico evento, Malo ricorda la sua storia con un itinerario che ricostruisce la perduta Villa Pisa, che alcuni storici dell’arte attribuiscono al Palladio. Un viaggio nel tempo tra storia e memoria, accompagnato dalle parole dei suoi abitanti.

L’evento è organizzato da Sagra dea Pisa, Comune di Malo e La Piccionaia.

Partecipazione gratuita, su prenotazione